I Maestri del mobile italiano e i legami con i più grandi artisti dal Quattrocento all’Ottocento - con Giuseppe Beretti

I Maestri del mobile italiano e i legami con i più grandi artisti dal Quattrocento all’Ottocento – con Giuseppe Beretti

Corso in Live Streaming

Una moderna e sorprendente lettura della storia del mobile italiano attraverso le vite di 50 Maestri, ricostruite ripercorrendo le relazioni che li legarono ai grandi protagonisti della storia dell’arte.

Corso monografico 
Durata 10 ore
8 lezioni

Costo
Euro 150,00 +iva 

Docente
Giuseppe Beretti

Date
partenza giovedì 7 maggio

Orario
18.30-20

I corsi saranno attivati con un numero minimo di iscrizioni 

 

I Maestri del mobile italiano e i legami con i più grandi pittori, scultori e architetti dal Quattrocento all’Ottocento

Il ciclo di lezioni in live streaming che CorsiArte e Giuseppe Beretti presentano, costituisce una moderna e sorprendente lettura della storia del mobile italiano.  Le vite di cinquanta Maestri che hanno scritto questa storia, ricostruite ripercorrendo le relazioni che li legarono ai grandi protagonisti della storia dell’arte: pittori (ad esempio Sandro Botticelli, Lorenzo Lotto, Pelagio Palagi), scultori (Gian Lorenzo Bernini, Giovanni Battista Foggini), architetti (Filippo Brunelleschi, Filippo Juvarra, Giuseppe Piermarini).

Partendo dalla Siena del primo Quattrocento sino alle commissioni torinesi della corte di Carlo Alberto, per la prima volta le opere, oggi conservate e ampiamente note alla bibliografia novecentesca, verranno riesaminate seguendo i percorsi artistici, professionali e le relazioni di questi Maestri attraverso le cronache, i contratti, la grafica ancora conservata.

Si tratta di un punto di vista totalmente inedito che lega in un’unica storia la tarsia rinascimentale, le esperienze della decorazione barocca, il mobile del Settecento e il successivo passaggio alla cultura ottocentesca, borghese e industriale.  In questo modo si illuminano di una luce del tutto nuova anche nomi più conosciuti, come, Andrea Brustolon, Filippo Parodi, Pietro Piffetti, Giuseppe Maggiolini.

Oltre all’inedito o poco noto materiale d’archivio, di difficile reperibilità, il corso si basa su un nuovo, e anch’esso inedito, repertorio di centinaia di immagini, realizzate per l’allestimento del nuovo libro di Giuseppe Beretti I Maestri del mobile italiano.