STIMA E VALUTAZIONE DEL GIOIELLO - con Aldo Citterio, Lia Lenti, Roberto Piva

STIMA E VALUTAZIONE DEL GIOIELLO – con Aldo Citterio, Lia Lenti, Roberto Piva

Illustrazione degli elementi necessari alla Stima e Valutazione dei Gioielli e Questioni professionali
Lunedì mattina
Orario da definire
Partenza primo semestre
Gennaio
Corso Settoriale di Formazione
Durata 48 ore 
Docenti
Aldo Citterio, Lia Lenti, Roberto Piva

È un corso specifico sui  preziosi, aperto a tutti gli operatori del settore, ma anche a collezionisti e appassionati che vogliono orientarsi in un mercato sempre più complesso. Nel corso verranno dati strumenti sia propedeutici sia di  approfondimento per affrontare esercitazioni tecniche e con applicazione a casi pratici.

Il corso può essere frequentato in modo libero e svincolato dai piani di studio oppure in modo strutturato secondo un percorso curricolare volto al conseguimento del diploma specialistico di Perito in Gioielli Storici e Artistici ovvero Consulente tecnico in Gioielli Storici e Artistici.

A_STIMA E VALUTAZIONE  

  1. Storia dei metalli e dei marchi. Casi emblematici ed esercitazioni di riconoscimento.

  2.  Individuazione delle lavorazioni e storia delle tecniche artistiche

  3. Struttura del mercato e ruolo degli intermediari

  4. Metodologia della valutazione

  5. Definizione del valore (di mercato, di costo, di sostituzione…) e strumenti idonei per la corretta valutazione (normativa di riferimento legislazione italiana, metalli, marchi, pietre preziose)

B_QUESTIONI PROFESSIONALI NELL’ESERCIZIO PERITALE
Le figure che si incontrano nell’ambito dello svolgimento della perizia: definizione dei ruoli; definizione degli ambiti (sedi delle perizie: banche, dogane, tribunali, privati…); prime indagini sul campo per dipanare questioni tecniche; certificazione tecnica.

  1. Scienza dei materiali: metalli preziosi e tecniche di riconoscimento dei materiali (tecniche di analisi delle leghe, dei materiali lapidei e organici): esame diretto per individuare irregolarità o alterazioni macro e micro

  2. Analisi delle linee guida operative del perito estimatore e loro applicazione attraverso casi pratici

  3. Esercitazioni di stima (valutazione per verifica: dell’autenticità e dello stato di conservazione dell’oggetto; di un prezzo dopo l’acquisto, a scopo assicurativo; per realizzo di beni tramite commercianti o aste pubbliche. Valutazione di beni: provenienti da eredità; per liquidazione danni da parte dell’assicurazione; per incarico del Tribunale, Dogana ed Enti diversi) e certificazione tecnica (Rapaport: come si utilizza – Valutazioni all’interno del Rapaport – Valutazione delle Pietre di colore – Restrizioni su Coralli, Avori e Tartaruga)

 

C_DIAGNOSTICA E PROBLEMATICHE DI RESTAURO

  • Teoria e deontologia

  • Diagnostica

  • Visita in laboratorio

 

Per trovare l’esemplificazione dei nostri Diplomi:

Modulistica e Costi