Pittura europea monografico - L’arte in Europa: gli ultimi vent’anni dell’Ottocento fino ai primi del Novecento

Pittura europea monografico – L’arte in Europa: gli ultimi vent’anni dell’Ottocento fino ai primi del Novecento

L’arte in Europa: gli ultimi vent’anni dell’Ottocento fino ai primi del Novecento

Docente: Simona Bartolena

Il corso indaga gli ultimi due decenni del XIX secolo e i primissimi anni di quello successivo: un momento fondamentale per la nascita dei nuovi linguaggi d’avanguardia che caratterizzeranno poi la prima metà del Novecento. Proseguendo il cammino affrontato nel corso sulla Pittura europea dell’Ottocento, si approfondiranno linguaggi e tematiche, con una particolare attenzione al passaggio tra istanze realiste e impressioniste e le nuove tendenze destinate poi a svilupparsi nelle ricerche e nelle sperimentazioni delle Avanguardie storiche. Gli incontri si concentreranno dunque su un momento storico complesso ed eterogeneo, noto e apprezzato ma spesso frainteso, analizzato solo superficialmente o banalmente ed erroneamente costretto nella generica definizione di “postimpressionismo”.

  • La crisi dell’impressionismo: nuovi possibili sviluppi dell’indagine del vero

  • I nuovi studi sulla percezione: pointillisme e divisionismo

  • Gauguin e i suoi eredi: Sintetismo, cloisonnisme e pittura Nabis

  • Montmartre e la nuova scena culturale parigina

  • Il fascino del diverso: dalle polinesiane di Gauguin ai primi accenti di Primitivismo

  • Dall’impressione all’espressione: la lezione di Van Gogh e la sua eredità

  • Tra visione, sogno e simbolo: Henri Rousseau e i nuovi miti della scena artistica parigina

  • Nuovi sviluppi del simbolismo verso la Secessione viennese

  • Il caso straordinario di Edvard Munch

  • La nascita del gusto Nouveau

  • La scena russa e le nuove tendenze nel teatro e nelle arti visive

  • Alle radici della contemporaneità: i nuovi orizzonti di inizio secolo