CERAMICA DEL '900, '800, EUROPEA

Ceramica del ‘900 | Dell’800 | Europea – con R. Ausenda e L. Melegati

La Storia della ceramica e dunque delle tecniche artistiche, dei materiali, dei maestri, delle manifatture di produzione è affrontata attraverso l’analisi storico stilistica degli oggetti d’arte attraverso modelli, capi d’opera, collezioni museali al fine di acquisire quegli strumenti conoscitivi che consentano un’analisi storico stilistica volta a una corretta attribuzione e datazione.

Un excursus completo, in tre corsi che presentano le maggiori produzioni europee ed italiane dal XV al XIX secolo.

 

CERAMICA EUROPEA DEL NOVECENTO

CERAMICA EUROPEA del ‘900
Orario
da definire in base alle richieste
Date
Partenza gennaio 2021
Docenti
Raffaella Ausenda
Livello
Formazione – 90 ore
I corsi saranno attivati con un minimo di 8 iscrizioni e chiusi con un tetto massimo di 15

Dalla prima vetrina della ceramica europea a inizio secolo, un excursus lungo un secolo che vede la ceramica spostarsi dall’ambito delle arti applicate e decorative fino a divenire materiale d’elezione per lo sviluppo di nuove forme espressive artistiche e di design.

All’inizio del XX secolo la cultura artistica europea si è ormai diffusamente arricchita grazie alle grandi Esposizioni Universali che hanno permesso una straordinaria diffusione delle nuove invenzioni tecniche, artistiche grazia anche alla fondazione di grandi musei di cultura ceramica. Gli artisti viaggiano e mostre e pubblicazioni illustrate permettono una straordinaria diffusione delle nuove formule vincenti.

L’Exposition Universelle di Parigi dell’anno 1900 ci mostra la cultura di partenza: la riscoperta Storicista del sapere dei migliori prodotti passati della cultura europea, trova giovani innamorati della cultura giapponese e appassionate nuove ricerche industriali. La nascita del Design ha nuova potenza nelle scuole di Arti e Mestieri in tutt’Europa, ma soprattutto nello straordinario laboratorio di cultura artistica del Bauhaus. Sapienti designer, come Ponti o Andlovitz, modernizzano la produzione razionale industriale italiana.  Ceramisti, come l’inglese Bernard Leach, riescono a produrre oggetti di atelier artistico di continua ricerca originale assolutamente originale.

Straordinario l’incontro tra i massimi artisti come Picasso e Fontana e la produzione ceramica.

  • 1900 Esposizione Parigi: la vetrina della ceramica europea.

  • Echi storicisti e l’Art Nouveau: linearismo e japonisme

  • La ceramica popolare

  • La ceramica Liberty: Faenza: (Domenico Baccarini e il Cenacolo Faentino: Pietro Melandri, Francesco Nonni); Firenze: Leonardo Bistolfi da Richard Ginori e Galileo Chini, Cantagalli

  • La ceramica futurista: Tullio d’Albisola, Fillia e gli altri

  • La ricerca a Roma ed a Faenza (Gatti)

  • Arte e industria: Gio Ponti art director della Richard Ginori e Guido Andlovitz art director della S.C.I.

  • Anni Trenta

  • Torino: la manifattura Lenci e Golia e Mario Sturani

  • Roma: Duilio Cambellotti Alfredo Biagini

  • Venezia e dintorni: Giovanni Dolcetti

  • Grandi scultori della ceramica: Arturo Martini, Marino Marini, Luigi Broggini, Anselmo Bucci

  • Lo spazialismo di Lucio Fontana

  • Espressionismo figurativo e astratto: Agenore Fabbri, Leoncillo Leonardi; Enrico Baj, Roberto Crippa, Gianni Dova, Giuseppe Spagnulo

  • Echi del Bauhaus in Italia. Forma, funzione e produzione industriale

  • Gli italiani e la ceramica di Picasso

  • Cubismo: Salvatore Cipolla, Marcello Fantoni, Giovanni Petucco, Guido Gambone

  • Geometrismo: Nino Caruso, Nedda Guidi, Rosanna Bianchi, Lucietti

  • Materico Informale: Fausto Melotti, Carlo Zauli, Nanni Valentini, Pompeo

  • Pianezzola, Alessio Tasca

  • La ceramica e il design italiano: Bruno Munari, Ambrogio Pozzi, Enzo Mari, Matteo

  • Thun, Ettore Sottsass, Antonia Campi

  • Neo-dada: Bertozzi & Casoni, Ugo la Pietra, Luigi Ontani


CERAMICA EUROPEA dal XV al XVIII secolo

Ceramica europea. Dal XV al XVIII secolo
Orario
da definire in base alle richieste
Date
Partenza gennaio 2020
Docenti
Raffaella Ausenda, Luca Melegati
Livello
Formazione – 105 ore
I corsi saranno attivati con un minimo di 8 iscrizioni e chiusi con un tetto massimo di 15

La produzione ceramica europea rinasce in età gotica, ispirandosi ai più raffinati prodotti asiatici ed alla cultura artistica medievale europea, inventando nuove tipologie produttive di straordinaria bellezza. Il dialogo della ricerca tecnica con la nuova cultura artistica italiana vede l’evolversi di botteghe in molti centri del Rinascimento, guidati dalle invenzioni artistiche di Montelupo Faenza, Urbino e Venezia.

Il successo di questi prodotti in tutt’ Europa provoca nel Cinquecento la diaspora di molti “faenzari” in Francia, Olanda e Germania, per poi tornare come un’onda con nuove formule tecniche e stilistiche nel corso del Seicento.

Decori “all’olandese” “alla francese” affiancheranno le formule barocche nelle produzioni delle migliori manifatture italiane. La porcellana dovrà aspettare il primo Settecento per rinascere in Europa (dopo l’esperienza sperimentale medicea del tardo Cinquecento): Dresda, Vienna e Venezia daranno il via a una splendida moda Rococò, prima che la “terraglia all’inglese” converta tutti al Neoclassicismo.

Tutte le città italiane hanno avuto il loro periodo aureo nella produzione ceramica e i migliori musei del mondo ne conservano prodotti di alta qualità estetica. La Lombardia sia dal punto di vista produttivo, collezionistico e museale ne possiede dei tesori assolutamente visibili per gli studenti del corso.

Il corso, con taglio specialistico, affronterà questioni come: la schedatura scientifica della ceramica artistica; e il reperimento delle risorse online sia iconografiche sia bibliografiche, di studio e di confronto attraverso le chiavi di ricerca necessarie.

Sono previste visite a mostre e musei.

  • INTRODUZIONE:

  • Principi base della ceramica: tecnica dei diversi materiali [Terracotta, Maiolica, Porcellana, Gres].

  • Tracce della storia della tecnica di modellazione e decoro.

  • CERAMICHE ANTE XV sec.:

  • Rapido sguardo sui principali produzioni ceramiche delle culture mediterranee. La produzione trecentesca (Sicilia, Orvieto, Viterbo, Siena, Assisi …)

  • CINA: La ceramica Tang, Ming e Quing

  • CERAMICA GRAFFITA

  • MAIOLICA XV sec.: Toscana (Firenze e Montelupo) – Faenza – Pesaro – Deruta – Napoli

  • MAIOLICA XVI sec.: Faenza – Castelli – Montelupo – Cafaggiolo – Siena – Genova – Deruta – Pesaro – Urbino – Casteldurante – Venezia – Gubbio

  • MAIOLICA XVI sec.: I Bianchi

  • DELFT

  • MAIOLICA XVII sec.: Savona – Torino – Pavia – Venezia – Bassano – Roma – Napoli – Palermo – Castelli (Grue)

  • MEISSEN E ALTRE MANIFATTURE TEDESCHE

  • PORCELLANA ITALIANA Piemonte – Veneto – Toscana – Lazio – Campania

  • MAIOLICA FRANCESE XVIII sec.: Lyon – Rouen – Moustiers – Strasburgo – Marsiglia

  • MAIOLICA FINA ITALIANA DEL XVIII sec.: Torino – Lodi – Milano – Nove – Venezia – Savona

  • MAIOLICA FINA ITALIANA DEL XVIII sec.: Bologna – Faenza – Pesaro – Roma – Napoli – Palermo

  • SÈVRES E ALTRE MANIFATTURE FRANCESI

  • INGHILTERRA – WEDGWOOD

  • TERRAGLIA ITALIANA

  • COLLEZIONISMO E MERCATO

  • CONSERVAZIONE RESTAURO

•VISITE ESTERNE: CASTELLO S FORZESCO (Milano) – P ALAZZO M ADAMA (Torino) – MUSEO INTERNAZIONALE DELLE CERAMICHE (Faenza) – MUSEO GIANETTI (Saronno) – ESPOSIZIONI DI CASE D’ASTA


CERAMICA DELL’OTTOCENTO

CERAMICA dell’Ottocento
Orario
da definire in base alle richieste
Date
Partenza gennaio 2020
Docenti
Raffaella Ausenda, Luca Melegati
Livello
Formazione – 105 ore
I corsi saranno attivati con un minimo di 8 iscrizioni e chiusi con un tetto massimo di 15

 

  • Introduzione

  • Porcellane Impero

  • Porcellane Italiane Impero

  • Porcellane Restaurazione

  • Porcellane Italiane Restaurazione

  • Terraglie Europeee

  • Terraglie Italiane 1

  • Terraglie Italiane 2

  • Minton

  • Stone Inglese 1840

  • Porcellane Europee (fino al 1840)

  • Porcellane Italiane (fino al 1840)

  • Laboratorio di Verifica e Jacob Petit

  • Ceramica da Esposizione

  • Maiolica 800 Ligure

  • Maiolica 800 Veneta

  • Maiolica 800 Faentina

  • Riepilogo

  • Maiolica 800 Toscana

  • Laboratorio di Verifica e Maiolica 800 Umbra

  • Maiolica 800 Centrale (Castelli)

  • Maiolica 800 Meridionale

  • Revival: Terracotta Ingobbiata ed Invetriata

  • Laboratorio di Verifica ed Emile Gallé

  • Theodore Deck

  • Haviland e Chaplet

  • Ceramica di Reazione

  • Ceramica Popolare

  • Riepologo

  • Collezionismo e Mercato

  • Conservazione e restauro

Visite Esterne: CASTELLO SFORZESCO (Milano) – PALAZZO MADAMA (Torino) – MUSEO INTERNAZIONALE
DELLE CERAMICHE (Faenza) – MUSEO GIANETTI (Saronno) – ESPOSIZIONI DI CASE D’ASTA (da concordare)

 

http://www.archivioceramica.com/PORTALE/Musei/Musei.htm